Informazioni

Le costellazioni familiari sono un metodo, tra i più diffusi in questo periodo storico, che ci permette di  entrare in contatto con le radici della nostra storia. Attraverso un lavoro individuale o di gruppo si accede ad informazioni preziose su ciò che disturba o favorisce l’equilibrio nelle relazioni personali e familiari, si riescono a guardare le realtà così come sono osservando  la situazione da un punto di vista più ampio. 

Amo procedere in maniera sistematica

  1. Il primo passo è quello dello studio dell’Albero Genealogico in base alle notizie reperibili. Si raccolgono date e nomi, coincidenze o ripetizioni, nascite, morti, aborti.
  2. Il secondo passo è quello del Genosociogramma: inserire sentimenti predominanti, eventi gioiosi o drammatici, traslochi o trasferimenti, esclusioni o espulsioni, picchi di successo o fallimenti, mestieri e professioni, ecc. E’ un lavoro molto interessante che permette di introdursi nel proprio sistema familiare con profondo rispetto e riconoscimento di ciò che ci ha preceduto.
  3. A questo punto si può scegliere tra il lavoro individuale di confronto o il lavoro di gruppo in un seminario di Costellazioni. Per quale scopo? Dare voce al sistema familiare. Cerco di spiegarmi: ogni sistema familiare ha dei nodi da sciogliere, dei traumi da sanare, situazioni che se non guarite o metabolizzate dal sistema, tendono a ripetersi, creano disarmonie, conflitti o situazioni che apparentemente non hanno senso. Lo scopo è dare voce a ciò che desidera essere risolto, guarito, riconosciuto. Per usare un’analogia è come ripulire il terreno, dissodare e liberare dalla tossicità le radici per far si che la pianta riprenda a crescere più rigogliosa di prima. Rigeneri le tue radici.