Costellazioni Familiari: un eroe in viaggio

Se ti invitassero ad intraprendere un viaggio come reagiresti?

Immagino tante risposte diverse com’è giusto che sia. La decisione di intraprendere un viaggio infatti è molto soggettiva ed è sempre legata al momento di vita che ognuno di noi sta attraversando. Figuriamoci se si tratta di un viaggio relativo al mondo interiore e ha come meta il cambiamento. Dentro di noi iniziano a suonare mille campanellini d’allarme e avvertiamo di essere divisi in due: una parte è incuriosita, ne sente il bisogno; l’altra è impaurita, teme ciò che non conosce e inizia a frenare: si sono attivati i meccanismi inconsci di difesa.

Questo avviene per ogni percorso di crescita, in particolare quando si riceve un invito ad un Seminario di Costellazioni Familiari o se ne inizia a sentir parlare.

Chi decide di partecipare ha la stoffa dell’eroe, dell’eroe innamorato.

Innamorato di cosa, di chi?

La risposta è al centro del tuo cuore, lì dove nessuno può entrare se non tu.

Nessuno da fuori può sapere quale tesoro vuoi trovare o quale “principessa” o “principe” devi liberare.

Costellare significa affrontare con coraggio il desiderio della tua anima, un’aspirazione superiore, un amore per cui valga la pena sfidare “draghi, orsi o sirene” per permettere alla tua vita un salto di qualità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...